Avrai coraggio di parlare e di fare qualcosa senza sensi di colpa cambiando quest’abitudine

Da bambino avevi un’abilità che hai perso negli anni. Riuscivi a dire di no sia a parole che con le azioni. Quando qualcosa non ti andava giù lo dicevi con disinvoltura senza alcuno scrupolo. Spesso i tuoi rifiuti irritavano non poco il genitore di turno che li riceveva. Ma il loro disappunto, almeno inizialmente, non ha ostacolato l’impulso alla ribellione che sentivi forte, più forte dei rimproveri.

Crescendo hai continuato a lottare perché i tuoi “no” infrangessero la sordità con cui custodivano le loro convinzioni. Col tempo è cresciuto però anche il senso di colpa. Le reazioni di tuo padre o di tua madre si sono fatte più vivaci e incisive. Né nascondevano la delusione dinanzi alle tue scelte o a quelli che giudicavano fallimenti.

Gli sguardi, insieme alle parole, tagliavano l’aria come fendenti. Ti aprivano la pelle come fossero lame e lasciavano segni che ti affrettavi a nascondere. Forse interveniva anche allora l’orgoglio di non mostrarsi feriti e di esibire una certa capacità di resistenza.

Ti sei presto ritrovato a scendere in campo ogni giorno. E questo perché avevi un’indomabile volontà di vincere la guerra. A volerle contare oggi, sono state tantissime le battaglie che hanno garantito l’esito favorevole della guerra. Ma hai pagato ad altissimo prezzo il costo di ogni singolo conflitto.

Oltre la paura di deludere le aspettative

Per anni hai dovuto portare sulle spalle uno zaino ingombrante. Dentro vi erano cumuli di rabbia e di aggressività. Se allora avessi saputo come reagire alla rabbia e alla frustrazione non avresti fatto violenza alla tua vera natura. E invece a furia di combattere sei diventato aggressivo.

A furia di subire attacchi sei diventato rabbioso. A furia di difenderti hai finito col contrastare anche chi non aveva intenzione di colpirti. Nonostante avessi ormai forze in esubero, ti sentivi in colpa dopo aver opposto un netto rifiuto alle loro pretese.

Ti costava un’immane fatica anche disobbedire o sottrarti di continuo alle sferzate dei loro giudizi. In particolare, ti irritava e ti sfiniva doverti difendere dalle loro critiche. Ti sembrava che si aspettassero sempre qualcosa in più e di diverso rispetto a quello che eri e che davi loro.

Ogni volta c’era qualcosa che non avresti dovuto fare o che avresti potuto far meglio. Ti lasciavano chiaramente percepire tutta la frustrazione che dovevano tollerare a causa di un figlio così inadeguato. Eppure esistono semplici strategie per evitare di subire il risentimento delle persone frustrate.

Avrai coraggio di parlare e di fare qualcosa senza sensi di colpa cambiando quest’abitudine

Eri consapevole di non riuscire a soddisfare le aspettative dei tuoi genitori. E benché continuassi a far di testa tua, eri spesso stanco e irritabile. Ormai non avevi più neanche paura di deluderli. Tu incarnavi la loro delusione. Alla lunga, proprio questa consapevolezza ha accelerato il processo di rinascita.

Certo hai dovuto patire ansia, attacchi di panico, sonni interrotti e intere stagioni di depressione. Ma dopo innumerevoli giornate amare si è fatto strada nell’animo qualcosa di inedito. Una consapevolezza nuova ti ha portato a guardare da un’altra visuale il modo di fare dei tuoi genitori. Hai smesso di attribuire eccessiva importanza a quanto dicevano sul tuo conto.

Hai finalmente cambiato un’abitudine che ti stava danneggiando. Ovvero l’abitudine di credere che sapessero sempre come tu dovessi agire, quale fosse il bene per te e quale strada seguire. Quando ti sei accorto che anche loro fallivano miseramente, li hai accolti con più benevolenza.

Oggi sei tu che non ti aspetti da loro alcunché. Riconosci che i loro consigli sono semplici pareri e non imperativi categorici. Sai che avrai abbastanza coraggio di parlare e di fare qualunque cosa al di là della loro approvazione. Né ti assaliranno sensi di colpa e questo perché solo chi pecca conosce la colpa.

Ma non vi è colpa nel seguire la via indicata dalla propria luce interiore. In più, soltanto tu potrai giungere a conoscere con buona approssimazione quel che rende soddisfacente la tua quotidianità. Pertanto coraggio! Sciogli il nodo dei legami e avanza con fiducia senza l’ingombro degli zaini familiari.

Approfondimento

Come scegliere il meglio per sé senza ripensamento con quest’idea vincente

Disclaimer

“Gli autori e i proprietari del presente sito declinano ogni responsabilità nei riguardi dei lettori in merito all’utilizzo che questi possano fare delle informazioni riportate negli articoli. Gli eventuali consigli rappresentano il personale punto di vista dell’autore e non hanno alcuna pretesa di veridicità. I contenuti pubblicati hanno uno scopo puramente divulgativo e non sostituiscono il parere degli specialisti, né intendono formulare diagnosi o prescrivere trattamenti.”

Ultimi articoli
Restiamo in contatto