Come fare per non dare peso alle parole degli altri

Il giudizio che le altre persone esprimono sul nostro conto rappresenta talvolta un insormontabile ostacolo da superare. Ci si lascia condizionare al punto che si prendono decisioni che non coincidono con i propri desideri quanto con le richieste che provengono dall’esterno. Potrebbe trattarsi di aspetti banali come un capo di abbigliamento da indossare, oppure di questioni ben più importanti che riguardano l’educazione dei figli, le scelte lavorative e tanto altro. A volte sembra difficile capire come fare per non dare peso alle parole degli altri. Ci sono persone che ci riescono in maniera molto semplice e naturale ed altre che invece non riescono a farsi scivolare addosso il giudizio altrui. In quest’ultimo caso, è importante lavorare su alcuni aspetti che riguardano i propri pensieri e le proprie paure. 

Cosa si nasconde dietro l’importanza attribuita al giudizio altrui

Lasciare che l’opinione che l’altro esprime al nostro indirizzo pesi come un macigno descrive una responsabilità che ciascuno di noi possiede. Farsi eccessivamente condizionare dalle altrui parole è uno dei segni più evidenti di insicurezza che una persona mostra in pubblico o privatamente. Sebbene non si possa fare a meno di confrontarsi ed interagire con il mondo, è utile stabilire fino a che punto l’ambiente può agire sulla propria persona. Lasciare che l’altro modifichi eccessivamente e in maniera subdola i nostri pensieri o le nostre azioni potrebbe talvolta nascondere delle insidie. In un precedente articolo abbiamo spiegato come riconoscere una persona che ti sta manipolando. È importante che ciascuno conservi la libertà di scegliere quanto e quale peso dare al giudizio altrui, piuttosto che subirlo incondizionatamente.

Come fare per non dare peso alle parole degli altri

Uno dei primi step dai quali partire per non ascrivere eccessiva importanza alla parole degli altri prevede una sorta di compromesso con se stessi. Partendo dall’idea che non si può piacere a tutti, si riesce ad accogliere con più serenità l’eventuale critica proveniente dall’esterno. 

Spesso il parere negativo di altre persone ingenera una forte paura che riguarda il proprio ruolo sociale. Questo aspetto riveste certamente un ruolo adattivo non trascurabile. Per sfruttare al meglio un simile elemento, è utile non contaminare un simile processo adattivo. Per fare ciò occorre accogliere l’eventuale critica come un’osservazione che possiamo decidere di accogliere o meno. Da questa prospettiva si potrà evitare di bloccarsi di fronte al timore del giudizio oppure agire in maniera da assecondare il volere altrui. Ricalibrando questi pesi, sarà possibile liberarsi dal costante senso di inadeguatezza, insicurezza e frustrazione che spesso descrive le persone che scelgono di farsi oltremodo condizionare dal giudizio d’altri. In questi casi, l’aiuto di un life coach o un esperto della comunicazione potrebbe contribuire ad aumentare il senso di autostima e a liberarsi di molte gabbie mentali.

Approfondimento

Cosa si nasconde dietro la gelosia si un uomo o di una donna verso il partner

Disclaimer

“Gli autori e i proprietari del presente sito declinano ogni responsabilità nei riguardi dei lettori in merito all’utilizzo che questi possano fare delle informazioni riportate negli articoli. Gli eventuali consigli rappresentano il personale punto di vista dell’autore e non hanno alcuna pretesa di veridicità. I contenuti pubblicati hanno uno scopo puramente divulgativo e non sostituiscono il parere degli specialisti, né intendono formulare diagnosi o prescrivere trattamenti.”

Ultimi articoli
Restiamo in contatto