Ecco come superare la paura di rimanere soli o single in amore

Stai cercando di porre fine ad una relazione che ti fa soffrire ma l’idea che l’altra persona non faccia più parte della tua vita ti angoscia. Oppure, sei single ormai da tempo mentre tutti attorno a te stanno costruendo una vita di coppia e questa tua condizione ti spaventa. Qualunque sia il contesto, spesso accade di porsi delle domane sul proprio futuro sentimentale: cosa fare quando si ha paura di rimanere soli? Come vincere la tristezza e la solitudine che in alcuni momenti si intensificano fino a diventare insopportabili? A volte, più che lanciarsi alla pazza ricerca di un partner, si può superare la paura di rimanere soli o single in amore acquisendo una semplice consapevolezza.

Meglio non confondere l’amore con il bisogno

Per quanto la nostra società si impegni a stabilizzare attraverso legami formali le relazioni di coppia, l’imprevedibilità e l’incertezza restano delle costanti. È difficile stabilire a priori quale sarà la durata di un legame d’amore. Nè è possibile decidere a tavolino quando e come si incontrerà la cosiddetta anima gemella. Sulla base di queste incertezze, spesso si prendono delle decisioni che sono guidate più dalla paura che da un reale sentimento. Molte persone, per il timore di rimanere sole a volte si accontentano di relazioni poco appaganti. Ecco perché è importante anzitutto capire quando si sta soffrendo per amore. Se la relazione non esprime più un autentico sentimento, non può essere la paura della solitudine a trattenere. Altrimenti si finirebbe col confondere l’amore con un bisogno.

Ecco come superare la paura di rimanere soli o single in amore

Prima ancora che con un’altra persona, nella vita è importante imparare a stare bene con se stessi. Questo concetto spesso spaventa perché molti confondono il senso di solitudine con l’essere soli. Il primo è qualcosa che genera tristezza perché la solitudine implica l’idea che la nostra felicità dipenda da un fattore sterno, in questo caso il partner. Stare da soli, invece ha a che fare con una consapevolezza e una profonda intimità con se stessi. Nella nostra più profonda e autentica natura noi siamo soli. È per questo che il partner non può essere il nostro completamento o una persona senza la quale la vita non ha senso. 

Il famoso maestro spirituale Osho, ha espresso dei concetti molto importanti che riguardano l’amore. Egli sostiene che chi si ama autenticamente, ha pieno rispetto della solitudine dell’altro perché ne riconosce la sua sacralità. L’amore è un sentimento che esalta la libertà e che scaturisce quando scegliamo di amare senza aspettarci nulla in cambio. Quando ci apriamo a questa dimensione, la paura della solitudine non solo scomparirà, ma lascerà spazio ad un sentimento profondo e appagante. 

Approfondimento

Come amare senza paura di farsi del male e soffrire

Disclaimer

“Gli autori e i proprietari del presente sito declinano ogni responsabilità nei riguardi dei lettori in merito all’utilizzo che questi possano fare delle informazioni riportate negli articoli. Gli eventuali consigli rappresentano il personale punto di vista dell’autore e non hanno alcuna pretesa di veridicità. I contenuti pubblicati hanno uno scopo puramente divulgativo e non sostituiscono il parere degli specialisti, né intendono formulare diagnosi o prescrivere trattamenti.”

Ultimi articoli
Restiamo in contatto