Motivarsi a fare qualcosa sin da subito

Molte persone tendono a rimandare scadenze o impegni in dimensioni di vita assai differenti tra loro. Ciononostante, la procrastinazione presenta degli elementi comuni a chiunque ne faccia esperienza. 

Il nostro moderno modo di vivere non ammette distrazioni o momenti di stasi, al contrario richiede costantemente di essere produttivi in qualche maniera. Si tratta di una vera corsa contro il tempo per la quale il prezzo più alto lo paga la persona coinvolta in questo circuito. Per evitare il collasso fisico e mentale è importante capire come motivarsi a fare qualcosa sin da subito senza rinunciare alle proprie libertà.

Perché tendiamo a rimandare

Le ragioni per cui ciascuna persona procrastina e rimanda un impegno, una decisione o un compito sono diverse. Alla base di questo meccanismo spesso si cela una scarsa motivazione di cui non sempre si conosce la causa. Esistono infatti diverse tipologie di procrastinatori. Ciascuno di essi non si sente sufficientemente motivato per ragioni che sono connesse ad esperienze di vita o percezioni di sé particolari. Immaginiamo ad esempio il caso di una persona che rimandi il proprio compito per paura di fallire o di non essere all’altezza. In questo caso il fatto di non portare a termine i propri impegni potrebbe essere strettamente connesso ad una scarsa fiducia in sé. In questi casi abbiamo illustrato come aiutare una persona che ha problemi di autostima

Altre volte ciò che frena l’azione è una sorta di conflitto interiore che blocca il pensiero su due distinte polarità apparentemente inconciliabili. È il caso ad esempio di chi vorrebbe iniziare a seguire un percorso dimagrante ma vacilla all’idea delle restrizioni alimentari. In un precedente articolo abbiamo spiegato cosa fare per resistere alla fame durante la dieta o il digiuno. Da questi semplici esempi si intuisce l’importanza della motivazione in ciascuna attività che quotidianamente svolgiamo.

Come motivarsi a fare qualcosa sin da subito

Per non avere la percezione che il tempo stia scorrendo in maniera infruttuosa, il primo aspetto da prendere in esame riguarda proprio la ragione del blocco. Può essere utile domandarsi quale sia la reale ragione che sta frenando l’azione o la decisione da prendere. Alcuni studi hanno evidenziato come una scarsa motivazione possa avere degli effetti negativi sulla salute mentale in generale. Le emozioni ed i pensieri negativi, più che scacciati o negati vanno attraversati perché si possa passare all’azione con maggiore consapevolezza. 

Alla base della scarsa motivazione ci potrebbe anche essere un bisogno che riguarda quelle persone che si definiscono come “sensation seekers”. Si tratta di soggetti che ricercano sensazioni forti e si attivano in presenza di condizioni rischio. È il classico esempio di chi ama fare le cose all’ultimo minuto. In questi soggetti un modo per ritrovare la motivazione potrebbe essere quello di adottare una sana competizione, cioè un’apprezzamento dell’altro che spinge all’azione. Si potrebbero prendere a modello persone che ce l’hanno fatta in un determinato ambito e farsi stimolare da questi esempi di successo per costruire il proprio. In questi casi è importante ricordare che un simile modello si può adottare tenendo conto di tempi e processi adeguati alla propria persona.

Approfondimento

Come dimenticare le figuracce e superare l’imbarazzo

Disclaimer

“Gli autori e i proprietari del presente sito declinano ogni responsabilità nei riguardi dei lettori in merito all’utilizzo che questi possano fare delle informazioni riportate negli articoli. Gli eventuali consigli rappresentano il personale punto di vista dell’autore e non hanno alcuna pretesa di veridicità. I contenuti pubblicati hanno uno scopo puramente divulgativo e non sostituiscono il parere degli specialisti, né intendono formulare diagnosi o prescrivere trattamenti.”

Ultimi articoli
Restiamo in contatto