Per staccarsi emotivamente da una persona serve focalizzarsi su questi aspetti

Alcune relazioni possono creare grovigli affettivi talmente intricati che a volte sembra difficili sciogliere. Anche quando si sente di non amare più la persona che si ha accanto, pare intollerabile l’idea che essa possa non appartenere più alla propria quotidianità. Eppure, allo stesso tempo alberga dentro l’animo un desiderio, quasi una spinta vitale, a percorrere una strada differente, che non includa più l’altro. Per staccarsi emotivamente da una persona serve focalizzarsi su questi aspetti fondamentali che possono fare la differenza.

Costruire relazioni affettive equilibrate

Nei rapporti umani può accadere che si instaurino dei legami che esprimono più la forma di una dipendenza che di una scelta compiuta in maniera libera. C’è chi vive alcune relazioni come qualcosa di indispensabile, di vitale. È allora che subentra la difficoltà di sciogliere quel legame, non tanto sul piano formale quanto su quello affettivo. A tal riguardo, in un approfondimento abbiamo spiegato cosa è importante fare per essere indipendenti in amore e nei rapporti di famiglia

Distaccarsi da una o più persone sul piano emotivo non significa necessariamente tagliare i ponti. Si tratta piuttosto di un processo interno che non coinvolge direttamente l’altro ma quelli che sono i nostri vissuti rispetto all’altra persona. Un esempio che abbiamo fatto riguarda quei casi in cui il dipendente affettivo lascia il partner e riesce ad emanciparsi da una condizione psicologicamente difficile da vivere. L’idea del distacco spesso si associa ad un vissuto unicamente doloroso, qualcosa da evitare il più possibile. Eppure, operando una breve riflessione, si tratta di un’esperienza che ciascuno di noi vive in moltissime fasi della vita.

Per staccarsi emotivamente da una persona serve focalizzarsi su questi aspetti

I distacchi sono esperienze che ricorrono nell’esistenza individuale sin dal momento della nascita. Dobbiamo fare i conti con il distacco dal ventre materno, con il passare del tempo e delle stagioni e a volte anche con le persone. A volte c’è chi vive profonde crisi quando deve affrontare le diverse separazioni. In alcuni casi, questo modo di reagire ai distacchi potrebbe affondare radici nel passato legame di attacccamento sviluppato con le figure di accudimento principali. 

Alcuni studi scientifici evidenziano come alcune forme di attaccamento insicure o disorganizzate possano provocare persino disturbi dell’umore. Uno degli aspetti fondamentali per convivere con i distacchi riguarda proprio la presa di consapevolezza dell’esistenza degli stessi. Considerando la separazione come un evento di vita, dunque, abbiamo la possibilità di inserire in un orizzonte di senso le separazioni. Inoltre, è importante non caricare di aspettative le relazioni di differente natura che si vivono. Focalizzandosi sul cosiddetto “qui ed ora”, si potrà vivere pienamente il presente senza sbilanciare eccessivamente le proprie energie sul passato o sul futuro. 

Approfondimento

Come recuperare il rapporto col figlio che si è allontanato dalla famiglia

Disclaimer

“Gli autori e i proprietari del presente sito declinano ogni responsabilità nei riguardi dei lettori in merito all’utilizzo che questi possano fare delle informazioni riportate negli articoli. Gli eventuali consigli rappresentano il personale punto di vista dell’autore e non hanno alcuna pretesa di veridicità. I contenuti pubblicati hanno uno scopo puramente divulgativo e non sostituiscono il parere degli specialisti, né intendono formulare diagnosi o prescrivere trattamenti.”

Ultimi articoli
Restiamo in contatto